Per ulteriori approfondimenti vai sul sito nazionale di ALICe Italia

Bilancio

BILANCIO 2020 E RELAZIONE ATTIVITA'

Attività 2020:

- A seguito della pandemia COVID-19 da inizio marzo 2020 tutte le attività in presenza sono state sospese o svolte in modo parziale.

- Da luglio a metà settembre 2020 abbiamo partecipato alla Campagna Prevenzione e Salute. E' stata effettuata la misurazione della pressione e controllato la fibrillazione atriale a 118 persone presso i giardinetti del quartiere Cogne per un totale di 8 pomeriggi

- Nell'ambito del Progetto Ambulatorio Itinerante nel 2020 sono stati trattati n. 2 pazienti

- Nel periodo agosto - settembre 2020 si è svolto il corso di Training autogeno per insegnare la gestione dell'ansia

- Il progetto "Riprenditi il corpo, riprenditi la mente", in collaborazione con Associazione Parkinson e Associazione Alzheimer, è stato svolto solo nei mesi di gennaio e febbraio (6 incontri di biodanza)

- A inizio novembre 2020 abbiamo attivato un servizio di colloquio telefonico con lo psicologo per aiutare a contrastare l'isolamento e l'ansia. Il servizio Chiama ALICe! è attualmente ancora operativo

- Prosecuzione campagna informativa sul riconoscimento sintomi ictus sui social.

Bilancio:

Il bilancio 2020 si chiude con un avanzo di 47.232,91 euro.

Le entrate sono composte da quote soci per 1.575,00 euro, erogazioni liberali per 55.287,88 euro e 5 x 1000 (2017-2018 e 2018-2019) per 5.682,55 euro.

Le spese ordinarie di gestione risultano in linea con gli anni precedenti.

Negli oneri abbiamo: 1.135 euro per il materiale sanitario da utilizzare negli screening, per il progetto CHIAMA ALICE! 576 euro, per il corso TRAINING AUTOGENO 714 euro, per il progetto Ripenditi il corpo, riprenditi la mente 3.806 euro, per il progetto AMBULATORIO ITINERANTE 514 euro, per la sede circa 457 euro (utenze e spese condominiali), per le quote associative e sito 322 euro, per l'assicurazione obbligatoria 253 €, per il commercialista 95 euro. Sono state effettuate donazioni per un totale di 6.000 euro: 5.000 euro all'Ospedale Parini di Aosta e 1.000 euro al Banco Alimentare.

Al 31 dicembre 2020 l’associazione aveva una disponibilità di circa 86.689 euro.

BILANCIO 2019 E RELAZIONE ATTIVITA'

Attività 2019:

- Screening

  • 2 giornate screening in Farmacia
  • 9 giornate screening Centro Anziani Q.re Cogne
  • 1 giornata screening alla Casa di riposo J. B. Festaz
  • 2 giornate screening al Campus Salute p.zza Chanoux Aosta
  • 1 giornata screening a Valtournanche
  • 1 giornata di screening a Pont S. Martin con Volontari Soccorso di Donnas
  • In totale 16 GIORNATE
  • Controllate 527 PERSONE (57% donne e 43% uomini)
  • Eseguiti 1.974 esami

- Corso di Recupero cognitivo (6 incontri - dott.ssa Valentina Volpi) propedeutico per Progetto "AMbulatorio Itinerante".

- Partecipazione a assemblea straordinaria e consiglio direttivo Federazione A.L.I.Ce. Italia a Cervia e a Condiglio Direttivo a Bologna

- Inizio svolgimento Progetto Ambulatorio Itinerante

- Campagna informativa contro il fumo con testimonial Francesco De Fabiani

- Partecipazione a Donoday 2019

- Progettazione e inizio corso "Riprenditi il corpo, riprenditi la mente" in collaborazione con Associazione Parkinson e Associazione Alzheimer

Bilancio:

Il bilancio 2019 si chiude con un avanzo di 1.691,25 euro.

Le entrate sono composte da quote soci per 1.575,00 euro, contributi 4.000 euro, erogazioni liberali per 875,00 euro e 5 x 1000 (2016-2017) per 3.097,39 euro.

Le spese ordinarie di gestione risultano in linea con gli anni precedenti.

Abbiamo inoltre spese per circa 543 euro per il materiale utilizzato negli screening, circa 2.850 euro per la campagna contro il fumo, per il progetto Ripenditi il corpo, riprenditi la mente 558 euro, spese per i professionisti che seguono i 2 progetti 1.652 eurospese per la sede circa 1.170 euro (utenze e spese condominiali anche relative al 2018 in quanto non erano state fatturate), spese per partecipazione a convegni, assemblee ALICE ITALIA e seminari per circa 501 euro, quote associative e sito 322 euro, assicurazione obbligatoria 253 €.

Al 31 dicembre 2019 l’associazione aveva una disponibilità di circa 39.712 euro.

BILANCIO 2018 E RELAZIONE ATTIVITA'

Attività 2018:

- Screening

  • 1 giornata screening in Sede (richieste inevase del Villair)
  • 9 giornate screening Centro Anziani Q.re Dora
  • 1 giornata screening in Sede riservata ai Soci
  • 2 giornate screening al Campus Salute p.zza Chanoux Aosta
  • 1 giornata screening a Hone
  • 1 giornata di screening a Pont S. Martin con Volontari Soccorso di Donnas
  • In totale 15 GIORNATE
  • Controllate 325 PERSONE (65% donne e 35% uomini)
  • Eseguiti 1.371 esami

- Aperitivi scientifici: 5 incontri incentrate sull'ictus con relatori medici e professionisti del settore.

- Partecipazione a assemblea e consiglio direttivo Federazione A.L.I.Ce. Italia a La Spezia

- Partecipazione a convention A.L.I.Ce. Italia a Roma

- Campagna informativa per il riconoscimento dei sintomi dell’ictus AGISCI IN FRETTA L’ICTUS NON ASPETTA con patrocinio morale Assessorato Salute Regione Valle d’Aosta e USL Valle d’Aosta

- Illuminazione Arco d'Augusto in occasione della Giornata Mondiale contro l'Ictus

- Partecipazione al premio regionale del volontariato con il progetto AMBULATORIO ITINERANTE

- Studio, elaborazione e stampa nuovi opuscoli LE BUONE ABITUDINI - ALIMENTAZIONE E STILI DI VITA a cura del nutrizionista dott. Francesco Macrì

Bilancio:

Il bilancio 2018 si chiude con un disavanzo di 29.901,79 euro.

Le entrate sono composte da quote soci per 2.150 euro, contributi e erogazioni liberali per 32.279,00 euro e 5 x 1000 (2015-2016) per 3.356,38 euro.

Le spese ordinarie di gestione risultano in linea con gli anni precedenti.

Abbiamo inoltre spese per circa 488 euro per il materiale utilizzato negli screening, circa 5.338 euro per la campagna “Agisci in fretta, l’ictus non aspetta”, stampa di brochure e per la realizzazione nuovo opuscolo Le Buone Abitudini , spese per la sede circa 300 euro (utenze e spese condominiali), spese per partecipazione a convegni, assemblee ALICE ITALIA e seminari per circa 400 euro, quote associative 200 euro, assicurazione obbligatoria 253 €.

Al 31 dicembre 2018 l’associazione aveva una disponibilità di cassa di circa 37.960 euro.

BILANCIO 2016 E RELAZIONE ATTIVITA'

Attività 2016:

- Screening

  • 1 giornata screening in Farmacia
  • 6 giornate screening Centro Anziani Q.re Dora
  • 1 giornata screening Calcio a 5 P.zza Chanoux -Aosta
  • 2 giornate screening in Sede (soci e non soci)
  • 1 giornata screening Consiglieri Comunali Aosta
  • In totale 11 GIORNATE
  • Controllate 255 PERSONE (60% donne e 40% uomini)

- Aperitivi scientifici: 17 incontri su problematiche relative a ictus e problematiche connesse con relatori medici e professionisti del settore.

- Campagna informativa per il riconoscimento dei sintomi dell’ictus AGISCI IN FRETTA L’ICTUS NON ASPETTA con patrocinio morale Assessorato Salute Regione Valle d’Aosta e USL Valle d’Aosta

- N. 1 Convegno Palazzo Regionale “Le malattie neurologiche: l’impatto sui malati, sui familiari e sulle politiche sociosanitarie e il ruolo delle associazioni dei pazienti”

Attività 2017:

- Continuazione Campagna informativa per il riconoscimento dei sintomi dell’ictus AGISCI IN FRETTA L’ICTUS NON ASPETTA con patrocinio morale dell’Ass. Salute Regione VdA e USL

- Giornate screening a soci Rotary Club (6/05/17)

- Giornata screening a Pont S. Martin con i Volontari del Soccorso di Donnas

- Quarta edizione Aperitivi scientifici da inizio febbraio a fine maggio 2017. Previsti 16 incontri.

- Serata al Rotary su Ictus

- Partecipazione evento “Primo Trofeo Snoopy” dal 16 al 18 giugno 2017.

- Convegno “A.L.I.Ce. … 20 anni dopo” 9 aprile 2017

- Organizzazione Assemblea soci ALICe Italia e Consiglio Direttivo ALICe. Italia 8 aprile 2017

Bilancio:

Il bilancio 2016 si chiude con un disavanzo di 6.275,44 euro.

Le entrate sono composte da quote soci per 2.600 euro, contributi e erogazioni liberali per 2.955 euro e 5 x 1000 (2013-2014) per 3.237,48 euro. Risulta tra le entrate anche il contributo avuto dal Rotary di 5.000 € per l’acquisto del nuovo ecodoppler.

Le spese ordinarie di gestione risultano in linea con gli anni precedenti. Abbiamo inoltre spese per circa 1.500 euro per il materiale utilizzato negli screening, circa 4.000 euro per la campagna “Agisci in fretta, l’ictus non aspetta”, spese per la sede circa 600 euro (utenze e spese condominiali), spese per partecipazione a convegni, assemblee ALICE ITALIA e seminari per circa 911 euro, quote associative 150 euro, assicurazione obbligatoria 95 €, acquisto ecodoppler portatile €. 10.370, €. 1.550 per organizzazione Convegni e € 610 per acquisto gadget da utilizzare per raccolte fondi. Al 31 dicembre 2016 l’associazione aveva una disponibilità di cassa di circa 11.280 euro.

ALICe

ALICe Italia O.D.V.
Associazione per la
Lotta all'Ictus Cerebrale

  • Privacy Policy - Cookie Policy
  • Termini e condizioni
  • Login
  • sito realizzato da Studio Indaco